fbpx

Tempo e Denaro: le tempistiche dei finanziamenti

Chiunque si imbatta in una richiesta di finanziamento vorrebbe avere un’idea delle tempistiche utili all’erogazione della somma richiesta.

Questo importante dato dipende dalla tipologia di finanziamento richiesto in quanto cambia anche la procedura di approvazione della pratica.

Vediamo nel dettaglio le varie caratteristiche dei diversi prodotti e il tempo utile all’erogazione del finanziamento :

La prima e più diffusa forma di finanziamento è il prestito personale. Si tratta di un prestito che non richiede una specifica motivazione per godere di una determinata somma di denaro e il cui rimborso avviene attraverso una semplice trattenuta sul conto corrente.

 A seguire abbiamo la cessione del quinto dello stipendio. Si tratta di un prestito personale la cui rata non può sforare il quinto dello stipendio netto o della pensione netta (pari al 20%) e il cui rimborso viene effettuato mediante trattenuta in busta paga o cedolino pensione direttamente dal proprio datore di lavoro o dall’ente pensionistico.

In fine troviamo il prestito finalizzato all’acquisto di un bene, come ad esempio l’acquisto di una vettura o di un telefono. In questo caso basterà mostrare la documentazione inerente l’acquisto per procedere alla richiesta di un finanziamento direttamente dal rivenditore del bene.

Ma veniamo al punto saliente, ovvero quanto tempo occorre attendere perché si perfezioni il tutto?

Mediamente per un prestito personale si va dai 7 ai 10 giorni lavorativi; per una cessione del quinto si va dai 20 ai 25 giorni lavorativi mentre per il prestito finalizzato si va di pari passo alla conclusione dell’acquisto del bene scelto.

Beh che dire, il tempo è denaro!!!

Categories
Credito generico