fbpx

Docenti e insegnanti: come si calcola il punteggio per le supplenze brevi e temporanee?

Avere informazioni precise e circostanziate rispetto al punteggio per le supplenze brevi è importante perché ti permette di calcolare il tuo percorso verso uno stato di servizio ottimale e una buona posizione in graduatoria. Come si determina questo valore?

Il punteggio per le supplenze brevi è un parametro importante per gli insegnanti con contratto a tempo determinato che ambiscono a una condizione lavorativa stabile, di ruolo. Perché i docenti devono guadagnare posizione nelle GPS, ossia le graduatorie provinciali per le supplenze che sintetizzano l’esperienza maturata nel campo dell’insegnamento.

Docenti e insegnanti: come si calcola il punteggio per le supplenze brevi e temporanee?

Chi vuole una posizione lavorativa stabile come insegnante deve avere una graduatoria alta. Per ottenere questo risultato bisogna fare supplenze e guadagnare esperienza sul campo e in questo percorso anche il punteggio per le supplenze brevi ha il suo ruolo.

Cosa sono le supplenze brevi?

Con questa terminologia intendiamo delle forme di sostituzione per coprire docenti impossibilitati a svolgere la propria funzione. La nomina della supplenza breve spesso è improvvisa, dettata dall’emergenza di una situazione non preventivata. Le sostituzioni docenti possono avere una durata pari o superiore ai 30 giorni ma anche inferiore al mese.

Secondo l’Ordinanza Ministeriale n. 60/2020, per le prime c’è bisogno di un preavviso di almeno 24 ore rispetto al termine utile per la risposta e seguono altre 24 ore che precedono la presa in servizio una volta che è stato individuato il docente. Per le supplenze inferiori ai 30 giorni non ci sono regole da seguire, tutto è in mano al dirigente.

Tabella con punteggio supplenze

Se desideri uno schema chiaro del punteggio per le supplenze brevi puoi consultare questa tabella: si guadagnano 2 punti per ogni mese o frazione fino a un massimo di 12 per anno scolastico. Ma non si possono sommare attività di due anni differenti.

GiorniPunti
Da 16 a 452
Da 46 a 754
Da 76 a 1056
Da 106 a 1358
Da 136 a 16510
Da 166 in poi12

Questo vale per le scuole statali/paritarie e nel servizio specifico, prestato su classe di concorso/tipo di posto per cui viene valutati. Per quello aspecifico, prestato su altra classe di concorso rispetto a quella per cui viene valutati, la valutazione è dimezzata.

Lo stesso vale per le graduatorie di sostegno. Non è possibile ponderare il servizio effettuato in più classi di concorso, bisogna sceglierne una (quella più conveniente).

Punti per 2 settimane di supplenza

Cosa avviene se si fa una supplenza inferiore ai 16 giorni, ad esempio per due settimane? Non si matura alcun punteggio. C’è da ricordare che, come suggerito dalla legge n. 107/2015 (articolo 1/85), il dirigente scolastico può sostituire i docenti assenti con personale dell’organico fino a 10 giorni. La legge n. 662 è ancora più specifica.

Infatti ricorda che i capi di istituto sono autorizzati a ricorrere alle supplenze brevi e saltuarie dopo aver provveduto, utilizzando la flessibilità dell’orario didattico, alla sostituzione del personale assente con docenti in servizio nella medesima istituzione.

Da leggere: prestiti NoiPA per insegnanti

La domanda di messa a disposizione

Il concetto di MAD o messa a disposizione riguarda una candidatura spontanea che si può effettuare nelle scuole italiane per ricoprire il ruolo necessario alle supplenze.

Vale sia per i docenti, posti comuni o di sostegno, che per il personale ATA. Inoltre la domanda può essere fatta in forma gratuita, compilando l’apposito modulo messo a disposizione dagli istituti, o a pagamento che ti consente di risparmiare tempo.

Questo meccanismo è importante per gli aspiranti insegnanti che sono fuori dalle graduatorie. E c’è una lista del punteggio per le supplenze brevi MAD:

  • 16 giorni continuativi: 1 punto
  • 16-45 giorni: 2 punti
  • Da 46 a 75: 4 punti
  • 76-105 giorni: 6 punti
  • 106-135 giorni: 8 punti
  • 136-165 giorni: 10 punti
  • 166 giorni in poi: 12 punti

Come puoi notare, la differenza sostanziale con il circuito principale delle supplenze brevi è che puoi maturare punteggio per periodi inferiori ai 16 giorni. Anche in questo caso, però, il punteggio non è cumulabile tra diversi anni accademici.

Categories
Categorie: Notizie per insegnanti

Redazione

Prestito NoiPA è il punto di riferimento per i dipendenti della pubblica amministrazione che cercano un riferimento chiaro rispetto alle ultime novità e le informazioni relative a dipendenti pubblici, insegnanti e militari in servizio o dipendenti presso le Forze Dell'Ordine.